Stampa

Latronico

Latronico si estende su un territorio di 75 km² principalmente montuoso e collinare ed è posizionato a 888 m.s.l.m.. Comprende le frazioni di Agromonte Magnano, Agromonte Mileo, Calda, Serrone, Preti, Procoio, Varrazzo, Cerri, Iannazzo, Lucarelli, Pirricchio, Perosa, Fraccia, Ischitelli. Latronico Centro conta una popolazione di circa 1.800 abitanti mentre le frazioni più popolose sono Agromonte Magnano e Mileo e Calda.

 

Latronico Centro è suddiviso principalmente in due zone: una parte alta dove sorge il Centro Storico ed una bassa dove si concentrano le attività commerciali e gli uffici del paese. Il Centro Storico, in dialetto Capadavutu è caratterizzato dalla particolare conformazione delle abitazioni incastonate a formare le tipiche Carrare (un labirinto di stradine che formano corridoi tra le pareti esterne delle case e che non superano il metro di larghezza) e da una serie di palazzi storici (Palazzo Arcieri) e chiese (Basilica Minore di S.Egidio Abate, Chiesa di San Nicola). Al suo interno si possono inoltre ammirare numerosi portali in pietra grigia di Latronico ed edicole votive. Discendendo nella parte bassa del paese troviamo Piazza Umberto I, il centro nevralgico del paese, luogo di incontro dei latronichesi. Dalla piazza si diramano altri rioni tra i quali il Munisteriu, dove sorgeva un monastero di monaci basiliani, Fontana ‘a Villa e Viscigliu, di più recente costruzione e a più alta concentrazione di abitanti.


A 3 km dal centro di Latronico sorge la frazione Calda, dove troviamo le sorgenti di acqua sulfurea, le grotte preistoriche, i Musei comunali (Archeologia, Termalismo, Civiltà contadina) e, a ridosso del fiume Sinni, il complesso termale con le strutture ricettive ed il centro sportivo.


A poco più di 10km troviamo le due frazioni di Agromonte Magnano e Mileo che sono i due agglomerati urbani al di fuori del centro con maggiori abitanti, nel cui territorio si trovano imponenti boschi di faggi, cerri e castagne. In questi luoghi è abituale durante le passeggiate autunnali scorgere funghi o asparagi selvatici tra la natura incontaminata e rigogliosa. Le due frazioni vantano una discreta attività imprenditoriale e diversi insediamenti produttivi.

Copyright © 2013 Comune di Latronico | tel. 0973.853111 -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
Privacy Policy